2. Quali informazioni mediche sono effettivamente protette

2. Quali informazioni mediche sono effettivamente protette

Di Colleen de Bellefonds, 28 gennaio 2021

5 consigli per gestire la psoriasi del piede

La psoriasi può colpire i tuoi piedi, rendendo gli spostamenti una sfida. Ecco i passaggi che puoi eseguire per prevenire i problemi.

Di Nina Wasserman, 28 gennaio 2021

5 modi per praticare sport in sicurezza con la psoriasi

Le placche cutanee scomode e pruriginose possono rendere difficile rimanere attivi e praticare sport. Questi semplici passaggi possono aiutare a mantenere i giochi divertenti.

Di Nina Wasserman, 28 gennaio 2021

Che cosa significa un vaccino COVID per le persone con psoriasi

Di Howard Chang, 25 gennaio 2021

Cosa sapere sulla depilazione se hai la psoriasi

Che tu stia cercando di rimuovere i peli superflui dal viso, dalle gambe o da un’altra area del corpo, ecco cosa devi sapere per farlo in modo delicato e sicuro. . .

Di Katherine Lee, 10 dicembre 2020 «

Negli ospedali universitari, gli studenti di medicina spesso osservano i pazienti. Paul Bradbury /

Gli ospedali sono luoghi pubblici in cui accadono cose molto private. Ma per i parenti di Mark Chanko, la perdita privata della famiglia è diventata molto pubblica in modo inaspettato.

Nel 2011, Chanko è stata investita da un camion a New York City. È stato portato al New York-Presbyterian Hospital / Weill Cornell Medical Center, dove i medici non sono stati in grado di salvargli la vita. Il trattamento di Chanko in ospedale è stato filmato e successivamente trasmesso come parte di un reality televisivo medico chiamato NY Med, sebbene né lui né la sua famiglia abbiano mai concesso il permesso.

La vedova di Chanko ha scoperto tutto questo mesi dopo, quando le è capitato di vedere un episodio di NY Med. Mentre il viso di suo marito era sfocato, Anita Chanko riconobbe la sua voce. L’ospedale ha difeso le sue azioni, dicendo che tutte le informazioni identificabili su Chanko erano “completamente oscurate. «

L’incidente solleva interrogativi sulla privacy del paziente e sulle responsabilità degli operatori sanitari nel divulgare determinati tipi di informazioni. Ecco 6 cose che potresti non sapere sui tuoi diritti quando sei trattato in un ospedale o in uno studio medico.

1. Gli studenti di medicina possono osservarmi come paziente?

Si Loro possono. In particolare, se stai ricevendo cure presso un ospedale universitario, l’avviso che gli studenti stanno imparando sotto supervisione per migliorare le loro abilità è incluso nell’Avviso di pratiche sulla privacy fornito a tutti i pazienti.

«Con un paziente vigile, lo studente di medicina e il [medico] curante presenterebbero lo studente, definiranno il loro ruolo e chiederanno il permesso per il coinvolgimento», afferma Rebecca Parker, presidente del consiglio dell’American College of Emergency Physicians e assistente di emergenza medico presso il Presence Covenant Medical Center di Urbana, Illinois.

2. Quali informazioni mediche sono effettivamente protette?

L’Health Insurance Portability and Accountability Act (HIPAA) federale è stato firmato nel 1996. Protegge alcune informazioni sanitarie, come lo stato di salute, l’assistenza sanitaria ricevuta e le informazioni sui pagamenti. Hai il controllo di queste informazioni e delle persone a cui vorresti avere accesso. Ad esempio, potresti designare qualcuno a cui permetteresti di ottenere informazioni sulla tua condizione se sei in ospedale.

L’unico caso in cui qualcuno potrebbe essere in grado di ottenere alcune informazioni mediche su di te è se è coinvolto nella cura di te o nel pagamento della tua assistenza sanitaria. «Anche in questo caso, saranno le informazioni minime necessarie per prendersi cura di te quando torni a casa o per pagare una bolletta», afferma Lawrence Hughes, assistente legale dell’American Hospital Association.

In risposta alle richieste dei media sulle condizioni di un paziente, gli ospedali sono autorizzati a rilasciare una descrizione di una sola parola come buono, serio o critico.

3. Chi ha accesso alla mia cartella clinica digitale, oltre al mio medico?

In genere, un paziente deve dare il permesso per la condivisione di qualsiasi record o risultato di test. Se vai da un ginecologo, ad esempio, il tuo medico di base non saprà quali procedure o esami hai eseguito a meno che tu non firmi una liberatoria.

Le situazioni di emergenza possono essere un’eccezione. «Se vedo un paziente sospettato di avere un attacco di cuore e ho bisogno di individuare un precedente elettrocardiogramma (ECG) per confrontare l’ECG corrente, posso chiamare il medico che il paziente ha visto e può inviarmi l’ECG precedente senza autorizzazione . «

4. Potrei finire sulla pagina Facebook o Twitter di un operatore sanitario?

Non dovresti, ma succede. «Non è consentito», dice il dottor Parker. «Abbiamo visto fornitori licenziati dalle posizioni se ciò si verifica … [e] c’è stata maggiore consapevolezza e formazione su questo aspetto con l’escalation. «

La maggior parte degli ospedali ha politiche riguardo a questo problema. Ad esempio, la politica del MD Anderson Cancer Center dell’Università del Texas afferma: «Esercitare discrezione, attenzione e rispetto per i nostri pazienti, assistenti, colleghi e soci in affari … Non discutere mai i dettagli dell’interazione paziente o assistente; HIPAA si applica in tutti i casi. «

5. Ho il diritto di chiedere di parlare con un operatore sanitario in privato, invece che in una sala d’attesa, in un corridoio o alla reception?

Se ti senti a disagio nel discutere la tua condizione o il trattamento in cui altri potrebbero sentire, informi il medico o l’infermiere. La maggior parte degli ospedali e delle cliniche dispone di piccole stanze per consultazioni o conversazioni tra medici, pazienti e persone care.

Alcune situazioni, come un’emergenza, potrebbero non consentire una privacy ottimale. «Una conversazione privata potrebbe non essere possibile in un’area di trattamento di emergenza», dice Hughes. «I medici ne sono consapevoli e prestano la massima attenzione affinché non si verifichi alcun inutile ascolto di informazioni sensibili. «

6. Uno spettacolo medico può filmare me o i miei familiari senza il mio permesso?

Nel caso Chanko, il Dipartimento della Salute dello Stato di New York ha affermato che l’ospedale ha violato i diritti del paziente e la propria politica sulla privacy, ma non sono state imposte sanzioni. «Il paziente era ignaro e disinformato di essere stato filmato e visto da una troupe televisiva mentre riceveva cure mediche, quindi la sua privacy nel ricevere cure mediche non era garantita», secondo la citazione.

CORRELATO: 5 modi per evitare un viaggio al pronto soccorso

All’inizio di quest’anno, è stato rivelato che tre ospedali dell’area di Boston hanno concordato di consentire al personale e ai pazienti di essere ripresi per uno spettacolo televisivo. Tuttavia, gli ospedali hanno firmato contratti che richiedono il consenso dei pazienti prima che le loro storie potessero essere trasmesse. L’accordo consente ai pazienti di revocare il consenso fino a 30 giorni dopo l’ultima ripresa, ma cosa accadrebbe se volessero revocare il consenso dopo non è chiaro.

Se un paziente arriva al pronto soccorso incosciente e non accompagnato, potrebbe non essere possibile concedere il permesso prima delle riprese. Ma se sospetti di essere stato filmato in ospedale, chiedi se hanno intenzione di utilizzare il filmato e per quale scopo.

Iscriviti alla nostra Newsletter per una vita sana!

Le ultime novità nella vita sana

Uno sguardo olistico al benessere e all’alfabetizzazione sanitaria

L’editor medico capo di Everyday Health Arefa Cassoobhoy, MD, MPH, traccia il percorso per informazioni mediche «accurate e pratiche».

Di Abby Ellin, 26 aprile 2021

La tua città è una delle più sane (o malsane) degli Stati Uniti?

Un nuovo sondaggio classifica quasi 200 posti sulla base di assistenza sanitaria, cibo, fitness e COVID-19.

Di Becky Upham, 9 febbraio 2021

CES 2021: la medicina virtuale può aiutare a ridurre le disparità sanitarie?

Esperti di tecnologia sanitaria si sono riuniti alla fiera dell’elettronica di consumo di quest’anno per discutere di come la tecnologia possa offrire un percorso verso un’assistenza sanitaria equa. . .

Di Don Rauf, 15 gennaio 2021

CES 2021: Telemedicina lodata come storia di successo nel settore sanitario del 2020

Gli esperti di tecnologia sanitaria al Consumer Electronics Show del 2021 hanno raccontato i modi in cui la telemedicina ha migliorato l’assistenza ai pazienti nell’ultimo anno.

Di Don Rauf, 14 gennaio 2021

Salute e benessere al centro del CES 2021, con nuovi dispositivi per la terapia fisica a domicilio, udito migliorato, harmoniqhealth.com monitoraggio della glicemia e altro ancora

Numerosi dispositivi presentati al CES 2021 riflettevano le esigenze di salute portate in primo piano dalla pandemia COVID-19, tra cui un purificatore d’aria indossabile, a. . .

A cura di Everyday Health Editors, 13 gennaio 2021

CES 2021: qual è il futuro post-pandemia per la telemedicina e la tecnologia sanitaria digitale?

Gli esperti di tecnologia sanitaria esaminano le innovazioni che hanno aiutato i consumatori a mantenere il loro benessere durante la pandemia e come possono continuare a farlo. . .

Di Don Rauf, 13 gennaio 2021

Il CES 2021 rivela il meglio della tecnologia sanitaria, della cura personale, della salute domestica, del monitoraggio remoto e altro ancora

Con la pandemia COVID-19 ancora in corso, il CES 2021 diventa completamente digitale, sottolineando la necessità più che mai di tecnologia che ci tenga al sicuro e connessi. nbsp. . .

A cura di Everyday Health Editors, 12 gennaio 2021

Comunità nere, latine e indigene colpite più duramente dalle ondate di caldo

Entrano in gioco la salute, l’economia e l’equità di vicinato.

Di Kaitlin Sullivan, 8 ottobre 2020

Trump vs Biden: di chi ti fidi della tua salute?

Le prossime elezioni presidenziali avranno un profondo impatto sulla salute di tutti gli americani. Ecco dove stanno i due candidati del maggior partito.

Di Salma Abdelnour Gilman, 18 agosto 2020

Potreste risparmiare sui vostri farmaci da prescrizione?

Metti alla prova la tua conoscenza dei modi per risparmiare sui farmaci da prescrizione e vedere se stai ottenendo il massimo da essi. Più sai, più puoi risparmiare. . .

Di Debra Fulghum Bruce, PhDApril 8, 2019 «

Alcune persone che sembrano obese ma sembrano essere «in forma e grasse» potrebbero essere così a causa della mancanza di infiammazione, secondo un nuovo studio condotto dall’University College Cork in Irlanda.

L’obesità in genere peggiora l’infiammazione nel corpo e si pensa che porti ad altre condizioni come il diabete e le malattie cardiache. I ricercatori hanno esaminato 2.040 persone, metà delle quali erano obese, e hanno misurato i loro marcatori infiammatori attraverso esami del sangue.

I risultati hanno mostrato che le persone con livelli inferiori di infiammazione, indipendentemente dal loro peso, avevano meno probabilità di avere altri problemi di salute.

«Potrebbe essere genetica, ma direi che la dieta gioca un ruolo più importante», ha detto Kristin Kirkpatrick, una dietista registrata presso la Cleveland Clinic. “Quello che mangi può causare infiammazioni. Se la tua dieta è composta da molte verdure, frutta e altri cibi sani, avrai meno infiammazioni rispetto a quando mangi molto zucchero. «

I ricercatori hanno notato che queste informazioni potrebbero aiutare a identificare le persone obese che sono più a rischio per condizioni come il diabete.

Un nuovo test potrebbe aiutare a diagnosticare e curare il Parkinson

Un nuovo studio in JAMA Neurology ha scoperto che testare le proteine ​​prelevate dal liquido spinale potrebbe migliorare la diagnosi, il trattamento e la prevenzione della debilitante malattia di Parkinson.

I ricercatori della Perelman School of Medicine hanno raccolto liquido spinale da 63 persone con Parkinson precoce e non trattato e 39 pazienti sani. Hanno scoperto che il liquido spinale nei pazienti con Parkinson aveva una composizione chimica diversa rispetto ai pazienti sani.

«Nel cervello delle persone con malattia di Parkinson, ci sono cambiamenti nel modo in cui il cervello gestisce determinate proteine. Si ottengono questi accumuli di accumulo di proteine ​​nel cervello dal liquido spinale «, ha affermato Todd Sherer, PhD, neuroscienziato e CEO della Michael J. Fox Foundation for Parkinson’s Research.

Lo studio fa parte della Parkinson’s Progression Markers Initiative, guidata dalla Michael J. Fox Foundation. Lo studio in corso sta cercando di scoprire un biomarcatore per il Parkinson, un disturbo progressivo che provoca tremori, rigidità muscolare, difficoltà a parlare e altro ancora.

Il nuovo defibrillatore non tocca il cuore

Un nuovo tipo di defibrillatore impiantabile che non tocca il cuore come il più usato ora si è dimostrato sicuro ed efficace in un nuovo studio sulla rivista Circulation.

La Food and Drug Administration ha approvato il dispositivo, che viene impiantato completamente sotto la pelle, un anno fa. Su 330 pazienti studiati, il 95% di loro aveva il defibrillatore impiantato con successo con solo l’1% di rischio di una grave complicanza dopo sei mesi di cure di follow-up.

Con i defibrillatori impiantati standard, possono esserci complicazioni come un’infezione cardiaca, coaguli di sangue e accumulo di tessuto cicatriziale. I defibrillatori sono utilizzati per coloro con ritmi cardiaci irregolari che sono a rischio di arresto cardiaco improvviso.

Persone che non riescono a capovolgere il cipiglio

Conosci qualcuno con un «cipiglio perma?» In realtà è una preoccupazione comune che induce le persone a rivolgersi a un dermatologo alla ricerca di risposte. Anche volti famosi come le attrici Charlize Theron, Kristen Stewart e Victoria Beckham potrebbero essere tutti candidati per questo titolo.

«Non esiste un termine formale ‘perma cipiglio’ in dermatologia, ma probabilmente viene usato regolarmente negli uffici quando un paziente si presenta per lamentarsene, o un dermatologo sta cercando di spiegare alla paziente quali sono le sue opzioni per affrontare le sue preoccupazioni delle persone pensando sempre che sembri triste o arrabbiata «, ha detto Jessica J. Krant, MD, MPH, un dermatologo con sede a New York City.

I sintomi di un «cipiglio perma» includono angoli verso il basso della bocca, rughe permanenti tra le sopracciglia e le cavità sotto gli occhi, anche quando non sei stanco.

Erinn Connor è uno scrittore del personale per Health Matters With Dr. Sanjay Gupta

Iscriviti alla nostra newsletter su dieta e nutrizione!

L’ultima novità in termini di peso

È probabile che le app per la perdita di peso ti aiuteranno a perdere peso, secondo un’analisi

I dati di 39 studi hanno dimostrato che l’utilizzo di app e dispositivi indossabili come tecnologia ha comportato una perdita di peso nel 74% delle volte. Qui, condividono gli specialisti della perdita di peso. . .

Di Lisa Rapaport, 1 marzo 2021

8 migliori e peggiori tipi di alcol per dimagrire

Rinunciare del tutto all’alcol è l’ideale se perdere peso è il tuo obiettivo di salute, ma se devi assorbire, i dietisti registrati consigliano di optare per determinati alcolici. . .

Di Moira Lawler, 26 ottobre 2020

Smart Health: ho provato la composizione Body Plus di Withings per perdere peso e ridurre il grasso corporeo — e ha funzionato

Di Elizabeth Millard, 4 maggio 2020

5 motivi per cui hai ingrassato quest’inverno

I cambiamenti ormonali naturali durante la stagione fredda, lo stress post-vacanze e la mancanza di attività sono tutti potenziali responsabili dell’aumento di peso in inverno.

Di Amy Gorin, MS, RDN, 18 marzo 2020

Grafico del calcolatore di peso sano e BMI per uomini e donne adulti

Le definizioni di normale, sovrappeso e obeso sono state stabilite sulla base dell’IMC di milioni di persone correlato ai tassi di malattia e morte. Usa il tuo. . .

Di Melinda Carstensen, 3 marzo 2020

Più americani superano le 200 libbre, ma meno vedono la necessità di perdere peso

Un nuovo sondaggio Gallup suggerisce uno spostamento degli atteggiamenti sulla perdita di peso negli Stati Uniti.

Di Becky Upham, 5 dicembre 2019

5 motivi per cui hai guadagnato peso questo autunno

L’autunno è l’inizio della stagione intensa e un’incursione nelle vacanze, quindi non sorprende che molte persone tendano a fare i bagagli in più in questo periodo dell’anno.

Di Amy Gorin, MS, RDN, 2 dicembre 2019

L’obesità colpisce uomini e donne in modo diverso, suggerisce lo studio

Le donne con eccesso di peso corrono un rischio maggiore di diabete di tipo 2 rispetto agli uomini in sovrappeso, mentre gli uomini hanno un rischio maggiore di BPCO e malattia renale cronica. . .

Di Becky Upham, 31 ottobre 2019

10 consigli per dimagrire per le donne sulla quarantina

È normale che il numero sulla scala si insinui a questa età.

X